Servizi

Di seguito sono descritti i tipi di servizi offerti, distinguendoli in base all'utenza e specificando se rivolti al singolo individuo, alla coppia, ai genitori, alla famiglia o al gruppo. E' indicata (ove possibile) la loro durata complessiva o il numero di incontri in cui si articolano, con l'eventuale cadenza, oppure nel caso in cui non sia definibile a priori se ne riporta una durata ipotetica. E' indicato anche il compenso complessivo da corrispondere, oppure il compenso da corrispondere per ciascuna seduta (iva inclusa). Alla cifra indicata è da aggiungere un ulteriore 2% sul totale da destinarsi obbligatoriamente alla Cassa di previdenza (contributo integrativo).
In base a quanto previsto dal nuovo Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR) e dal D. Lgs 196 del 2003 (cd. “Codice Privacy”), prima di ogni prestazione professionale, è consegnata l'informativa/consenso sul trattamento dei dati, ovvero uno o più documenti in cui sono chiarite tutte le informazioni riguardanti le modalità di trattamento dei dati personali, ovvero l'oggetto del trattamento, le finalità, le modalità, i criteri di accessibilità dei dati, eventuali comunicazioni/diffusioni degli stessi, i diritti dell’interessato e modalità di esercizio degli stessi, i dati e contatti di titolare, responsabile e incaricati. L'informativa è presentata al cliente/paziente fornendo tutti i chiarimenti necessari e le spiegazioni richieste e informandolo adeguatamente in merito a questioni giuridiche, deontologiche e professionali. Il consenso al trattamento dei dati avviene necessariamente attraverso l'apposizione della firma in calce all'informativa. Nell’ambito del campo di applicazione del GDPR, è inoltre prevista la conservazione dei dati nel proprio archivio secondo indicazioni specifiche e definite nel Registro dei Trattamenti dei Dati.
I servizi sono erogati nel pieno rispetto del Codice Deontologico degli Psicologi (http://www.psy.it/codice-deontologico-degli-psicologi-italiani). I principi etici e le norme del Codice Deontologico si applicano anche nei casi in cui le prestazioni sono effettuate con il supporto di tecnologie di comunicazione a distanza (cfr. art 1 del Codice Deontologico).

Servizi per gli adulti

Servizi per l'età evolutiva

Per i bambini e gli adolescenti

Per i genitori

Servizi per la scuola

Servizi in ambito Forense

Servizio di E-therapy

Interventi domiciliari





Servizi per gli Adulti

Psicodiagnosi Clinica.
Psicodiagnosi Clinica

Si tratta di un'indagine finalizzata alla comprensione e alla conoscenza dei bisogni e delle risorse cognitive e affettive della persona. Gli strumenti elettivi per la valutazione psicodiagnostica sono il colloquio clinico, l'osservazione comportamentale e la somministrazione e interpretazione dei più importanti test, batterie e questionari di personalità, d’intelligenza, neuropsicologici, attitudinali e d’interesse (scelti in base al motivo della richiesta). Il modello di accertamento utilizza strumenti validati e riconosciuti a livello internazionale. La valutazione psicodiagnostica iniziale è composta da un primo colloquio a cui seguono due o più sessioni della durata di 90 minuti circa dedicati alla compilazione della testistica. L’accertamento si conclude con un colloquio in cui si espongono i risultati dell’accertamento con un linguaggio non tecnico e si discute l'eventuale impostazione del trattamento. E' possibile stilare relazioni psicodiagnostiche in ambito clinico, su richiesta dell'interessato.
Durata prevista: 4/5 incontri di 90 minuti (cadenza da definire), variabile in relazione alla problematica presentata
Costo complessivo: 250 euro comprensivo di relazione finale, ove richiesta



Consulenza e Sostegno Psicologico.
Consulenza e Sostegno Psicologico
Sono percorsi finalizzati ad orientare, promuovere, sostenere e sviluppare le potenzialità della persona, aiutando a reperire strategie idonee alla risoluzione delle problematiche incontrate e stimolando le risorse esistenti. Risultano utili laddove non venga riscontrato un disturbo psicologico, quanto piuttosto una specifica difficoltà quotidiana (affrontare una situazione critica, prendere una decisione, trovare una soluzione funzionale ai problemi incontrati, migliorare una relazione coniugale, familiare, affettiva, professionale o amicale). Nello specifico, la Consulenza Psicologica consiste in un intervento breve (generalmente di pochi colloqui) che può rivolgersi a una singola persona, o alla coppia, o alla famiglia. In questo ambito, generalmente, vengono affrontati temi legati a difficoltà temporanee, a disturbi di lieve entità o a disagio nelle relazioni ed ha molto spesso un carattere psicoeducativo e informativo. Può, ad esempio, riguardare difficoltà individuali temporanee, disagio di coppia, problemi nel rapporto fra genitori e figli, problematiche psicoeducative. Il Sostegno Psicologico è un intervento rivolto a persone che vivono un momento di disagio o crisi personale, ma che non presentano sintomi rilevanti o comunque un quadro clinico tale da necessitare di intervento psicoterapeutico. Entrambi i tipi di intervento possono essere effettuati individualmente o in gruppo, quando più persone condividono le stesse difficoltà o simili situazioni personali e possono riguardare sia l'ambito clinico, sia quello sociale e lavorativo.
Durata prevista: circa 5/10 incontri di 50 minuti (cadenza settimanale) per le sedute di consulenza/sostegno psicologica/o individuale - di 90 minuti (cadenza settimanale) per le sedute di consulenza/sostegno psicologica/o alla coppia, alla famiglia o al gruppo, in ogni caso variabile in relazione alla problematica presentata
Costo: 30 euro per le sedute di consulenza/sostegno psicologica/o individuale; 50 per le sedute di consulenza/sostegno psicologica/o alla coppia o alla famiglia; 15 per le sedute di consulenza/sostegno psicologica/o al gruppo



Psicoterapia Individuale.
Psicoterapia Individuale

E' un percorso di trattamento dei disturbi psicologici che mira ad alleviare la sofferenza emotiva attraverso la modifica di schemi mentali e comportamenti controproducenti. Gli obiettivi generali sono:
• Identificare e definire con precisione gli stati emotivi problematici e inquadrarli nelle situazioni che più frequentemente li generano
• Individuare regole, credenze, stili di pensiero e comportamenti che generano e mantengono il malessere emotivo, imparare a riconoscerli nel momento in cui si attivano, modificarli e sostituirli con pensieri e comportamenti alternativi e più utili
• Collegare stati emotivi con aspetti della storia evolutiva
• Gestire la relazione terapeutica individuando i momenti in cui nella relazione stessa si attuano le modalità problematiche del paziente e incoraggiando un’alleanza di lavoro proficua
Attraverso queste tappe la psicoterapia guida il paziente verso un cambiamento che permetta di raggiungere obiettivi personali, migliorare la qualità delle relazioni con gli altri e ridurre la propria sofferenza emotiva. Si adottano tecniche basate sul colloquio clinico, esercizi comportamentali e tecniche immaginative. L’acquisizione stabile delle nuove strategie richiede sempre un’esercitazione continua che avviene attraverso compiti da svolgere tra le sedute (homework).
Durata prevista: 10/20 sedute di 50 minuti (cadenza settimanale), variabile in relazione alla problematica presentata
Costo: 60 euro a seduta



Psicoterapia di coppia.
Psicoterapia di coppia

E' un intervento a breve termine, indicato per tutte quelle problematiche affettive e relazionali che possono insorgere tra partner nel corso della quotidianità. Le crisi possono riguardare aspetti disfunzionali della comunicazione capaci di generare incomprensioni e frustrazione, ma anche difficoltà della sfera sessuale, come la perdita di intimità e di interesse reciproco, o problematiche psicologiche circoscritte a uno dei due partner, tali da coinvolgere inevitabilmente anche l'altro. Il piano generale di trattamento prevede innanzitutto di migliorare la consapevolezza di come il passato relazionale di ciascuno influenzi il presente. Il passo successivo è aiutare i membri della coppia a prendere distanza dalle proprie credenze e ristrutturare i propri schemi, favorendo al contempo una ricontrattazione della relazione che comprenda una certa dose di accettazione dell’altro. Gli eventuali obiettivi di un percorso di terapia di coppia possono, in linea di massima, essere così indicati:
• Fornire ai due partner una nuova chiave di lettura dei comportamenti propri e del partner nei momenti di crisi con la conseguenza di trovare nuove risposte che possano ristabilire equilibrio e serenità
• Scoprire modalità di comunicazione più funzionale fra i partner
• Permettere l'espressione delle emozioni e della propria identità all'interno della coppia
• Migliorare le abilità di negoziazione ed espressione dei bisogni individuali all'interno della coppia
• Definire e rispettare i propri spazi personali e rispettare i confini entro ed intorno alla coppia
• Nel caso di disturbi sessuali, raggiungere un equilibrio in termini di frequenza, livello di desiderio e qualità della sessualità
Questo lavoro, che viene svolto sia in seduta che a casa (homework), ha lo scopo di aumentare la consapevolezza di come le reciproche risposte emotive e comportamentali negative possano essere controllate, grazie all’identificazione dei pattern di pensieri che le elicitano. Segue il processo di disputing e ristrutturazione dei pensieri automatici grazie al quale la coppia inizia a mettere a fuoco le distorsioni nel proprio ragionamento ed è incoraggiata a considerare gli eventi relazionali da una prospettiva differente.
Durata prevista: 10/20 sedute di 90 minuti (cadenza settimanale o quindicinale), variabile in relazione alla problematica presentata
Costo: 80 euro a seduta



Psicoterapia familiare.
Psicoterapia familiare
E' un servizio utile quando le relazioni tra i familiari siano caratterizzate da conflittualità o distanza, tali da generare una sofferenza individuale e relazionale importante, ma anche quando è necessario attivare risorse familiari a sostegno del percorso individuale intrapreso da uno dei suoi membri. Nella fase diagnostica e di consultazione è raccolta la storia familiare e il punto di vista di ciascuno rispetto al problema per cui si richiede l’intervento. Si procede con la ricostruzione dei modelli di relazione all’interno della famiglia e della storia di attaccamento e di come questi fattori impattino sul problema attuale per poi passare all’identificazione e alla ristrutturazione di schemi, distorsioni cognitive e pensieri automatici che danno vita alle dinamiche relazionali problematiche. L’obiettivo è modificare le aspettative irrealistiche che ciascuno ha nei confronti degli altri, correggere le interpretazioni errate che impediscono una corretta e funzionale comunicazione, diminuire le interazioni distruttive. Gli schemi individuali e quelli familiari, centrali nei conflitto/disagio familiare sono affrontati nelle fasi iniziali del trattamento. Si procede, analogamente alla psicoterapia di coppia, ad aiutare ciascun membro della famiglia a prendere consapevolezza di come il passato relazionale di ciascuno influenzi il presente, distorcendo la percezione che si ha degli altri e influenzando la comunicazione disfunzionale. Il passo successivo è aiutare ognuno a prendere distanza dalle proprie credenze e ristrutturare i propri schemi, favorendo al contempo una ricontrattazione della relazione che comprenda una certa dose di accettazione dell’altro. La tecnica più utilizzata è il training di comunicazione, in cui i familiari imparano ad esprimere pensieri ed emozioni e ad ascoltarsi reciprocamente, empatizzando e validando ciò che l’altro sente. Questa tecnica aiuta, infatti, a ridurre le distorsioni cognitive e a modulare l’espressione delle emozioni, migliorando le interazioni comportamentali problematiche. Altre tecniche utilizzate sono il problem solving congiunto; i contratti di scambio dei comportamenti desiderati, in cui ciascuno viene incoraggiato a farsi avanti nei confronti degli altri; il training di assertività; in cui si impara a riconoscere la differenza tra risposte assertive, passive e aggressive e come l’assertività favorisca interazioni più sane; gli interventi paradossali, generalmente efficaci nei casi di stallo e maggiore gravità; l’inversione di ruolo, in cui, per facilitare il decentramento di ogni membro della famiglia, ciascuno è incoraggiato, in un role playing, ad assumere la prospettiva dell’altro.
Durata prevista: 10/20 sedute di 120 minuti (cadenza settimanale o quindicinale), variabile in relazione alla problematica presentata
Costo: 80/100 euro a seduta


Psicoterapia di gruppo.
Psicoterapia di gruppo
E' un tipo di intervento che si prefigge di unire alla psicoterapia individuale la forza del confronto con persone che vivono difficoltà simili. Nel gruppo il paziente ha modo di cogliere il carattere universale della sofferenza, contrastando la sensazione di esserne l’unico affetto. Questo processo di normalizzazione consente di rompere l’isolamento e di ridurre il giudizio negativo di sé, spesso presente come problema secondario di molti stati di malessere. Il trattamento si basa sugli stessi principi di quello individuale, tuttavia nel gruppo la comprensione del proprio disturbo e l'apprendimento di specifiche tecniche sono migliorati dalla condivisione con gli altri membri. Inoltre, la psicoterapia di gruppo può essere integrata con il trattamento individuale, migliorando e rendendo più stabili i benefici del percorso intrapreso. Studi scientifici hanno, infatti, dimostrato come questa integrazione incrementi l’efficacia e la stabilità dei risultati della psicoterapia in molti disturbi e disagi psicologici. Le procedure utilizzate per sviluppare l'apprendimento strutturato di specifiche competenze sono il Modeling - apprendimento per imitazione; il Role playing - sperimentazione di nuovi moduli comportamentali attraverso la simulazione e il mettersi alla prova; il Feedback - informazione di ritorno da parte degli osservatori del Role Playing, atta a promuovere il graduale sviluppo delle capacità di auto-osservazione e auto-valutazione e la Generalizzazione - consolidamento dei comportamenti appresi nella normale vita quotidiana. Attraverso il rispecchiamento con l’altro è possibile apprendere e sperimentarsi in posizioni, ruoli e stadi diversi dello sviluppo. Questo percorso consente un potenziamento delle proprie abilità personali verso un maggiore benessere psicofisico.
In base a specifiche esigenze il gruppo può essere eterogeneo o omogeneo (per problematiche presentate); a termine (inizia e finisce per tutti i membri del gruppo nello stesso momento) o aperto (ciascun membro conclude la terapia ed “esce” dal gruppo a seconda del proprio percorso personale).
Durata prevista: 10/20 sedute di 120 minuti (cadenza settimanale), variabile in relazione alla problematica presentata
Costo: 20 euro a seduta



Cognitive Activation Therapy.
Cognitive Activation Therapy
La ricerca sui meccanismi di riparazione e rigenerazione del cervello e sull'effetto dell'ambiente sui processi neurodegenerativi ha permesso di mettere a fuoco strategie basate sulle evidenze scientifiche capaci di agire significativamente sulla progressione del declino cognitivo. E' pertanto possibile recuperare e potenziare alcune funzioni cognitive anche in età avanzata, seguendo programmi di stimolazione cognitiva, personalizzati e mirati. E' all'interno di tale contesto che si inserisce Il protocollo denominato Cognitive Activation Therapy, un intervento di tipo neuropsicologico che mira a potenziare le abilità cognitive dei pazienti ed a ritardare gli effetti del declino cognitivo. In particolare, il training si propone di supportare le diverse funzioni cognitive con attività individualizzate, ovvero adatte non solo alle capacità della persona, ma anche alle sue preferenze e alla disposizione del momento. L'obiettivo è stimolare l'orientamento (temporale, spaziale, personale, relazionale), l'attenzione visiva, la memoria, il linguaggio, la logica e le abilità grafico-manuali. Il training è rivolto a persone di qualunque età che vogliano contrastare le conseguenze dell'invecchiamento cerebrale sulle diverse funzioni mentali e a pazienti affetti da decadimento intellettivo lieve-moderato. Può essere effettuato individualmente o in gruppi omogenei per difficoltà riscontrate.
Durata prevista: 1 ciclo da 10 incontri a cadenza settimanale/bisettimanale della durata di 45 minuti; possono essere proposti più cicli in relazione alla problematica presentata
Costo: 1 ciclo (10 incontri) 350 euro per il training individuale; 135 per il training di gruppo

 


Servizi per l'Età evolutiva

L'età evolutiva è la fascia di età che va dai 3 ai 18 anni, ovvero dall’infanzia all’adolescenza. Durante questo periodo avvengono numerosi ed importanti cambiamenti, fisici, comportamentali ed emotivi, cui spesso si aggiungono sfide quotidiane vissute all'interno del contesto familiare, scolastico ed extra-scolastico. Per qualcuno questo può essere faticoso o addirittura fonte di sofferenza. Tuttavia, eventuali segni di disagio non sempre si esprimono verbalmente, anzi nella maggior parte dei casi si manifestano prevalentemente a livello comportamentale, corporeo ed emotivo. È importante riuscire a riconoscerli per poter intervenire nel modo più appropriato e tempestivo possibile.
Laddove il disagio sia dovuto a situazioni a forte impatto emotivo (separazione dei genitori, inserimento scolastico, difficoltà relazionali ecc.) può essere utile un lavoro di sostegno psicologico; qualora, invece, il disagio si trasformi in un disturbo significativo, l’intervento elettivo per alleviare la sofferenza e ridurre i sintomi è la psicoterapia, specifica per l’età evolutiva.




Per i bambini e gli adolescenti

Psicodiagnosi Clinica e Scolastica.
Psicodiagnosi Clinica e Scolastica
A seconda della richiesta, si procede a una valutazione del bambino o dell'adolescente attraverso questionari, batterie e/o test somministrati al minore, ai genitori e in alcuni casi anche agli insegnati. In caso di valutazione neuropsicologica in età scolare verrà coinvolta anche la scuola, con questionari per gli insegnanti, osservazioni in classe, GLH (gruppo di lavoro sull’handicap), PDP (piano didattico personalizzato) in caso di BES (bisogni educativi speciali), o PEI (piano educativo individualizzato) in caso sia necessaria la figura dell’insegnante di sostegno. L’obiettivo è valutare l’adeguatezza del bambino/adolescente in relazione all’età, alle sue capacità relazionali con gli adulti e con i pari e all’area cognitiva. E' possibile discutere successivamente insieme ai genitori il percorso terapeutico più idoneo (es. psicoeducazione, sostegno psicologico, psicoterapia, training cognitivi, etc). L’accertamento si conclude con un colloquio in cui si espongono i risultati dell’accertamento con un linguaggio non tecnico e si discute l’impostazione dell'eventuale trattamento. Particolare attenzione è riservata alla comprensione delle caratteristiche e del significato funzionale della sintomatologia presentata dal minore e al suo inquadramento all’interno del contesto familiare, scolastico e di vita. E' possibile stilare relazioni psicodiagnostiche in ambito scolastico o clinico.

Durata prevista: 5/6 incontri di 45 minuti (6-13 anni) - 4/5 incontri di 90 minuti (14-17 anni) (cadenza da definire), variabile in relazione alla problematica presentata
Costo complessivo: 250 euro comprensivo di relazione finale, ove richiesta



Intervento psicologico/psicoterapeutico.
Intervento psicologico/psicoterapeutico
E' un percorso principalmente rivolto al minore e alla sua famiglia (di solito si procede con un rapporto di 4:1, ovvero ogni quattro incontri con il minore ne segue uno con i genitori) e in alcuni casi agli insegnanti. L’intervento si articola in più fasi: psicoeducazione e alfabetizzazione emotiva, utilizzo di tecniche cognitive e comportamentali, prevenzione delle ricadute, parent training e teacher training. Può essere un percorso individuale o di gruppo o un'integrazione delle due modalità. L'intervento di gruppo è particolarmente efficace per il desiderio di confronto con i coetanei e per la minore dimestichezza con la riflessione su di sé rispetto agli adulti. Ogni bambino o adolescente può capire degli aspetti che lo riguardano attraverso il confronto con gli altri, con quanto accade nel gruppo e gli altri rimandano.
Durata prevista: 8/10 incontri di 50 minuti (cadenza settimanale) per l'intervento psicologico individuale; 15/20 di 50 minuti (cadenza settimanale) per quello psicoterapeutico, variabile in relazione alla problematica presentata; 8/10 incontri di 90 minuti (cadenza settimanale) per gli incontri di gruppo
Costo: 40 euro per le sedute di consulenza/sostegno psicologica/o individuale; 60 euro per le sedute di psicoterapia individuale; 10-15 euro per gli interventi di gruppo



Terapia neuropsicologica.
Terapia neuropsicologica
Potenziamento delle abilità neurocognitive (attenzione, linguaggio, memoria, funzioni esecutive, abilità visuo-percettive e visuo-prassiche) o delle abilità accademiche (lettura, scrittura, calcolo) che alla valutazione neuropsicologica risultano essere carenti rispetto all’età cronologica del bambino/adolescente. Può essere effettuato individualmente o in gruppo, quando si condividono le stesse difficoltà.
Durata prevista: ogni ciclo si articola in 10 incontri di 45 minuti (cadenza bisettimanale/settimanale), possono essere proposti più cicli in relazione alla problematica presentata
Costo training (10 incontri): 350 euro per il training individuale; 135 per il training di gruppo



Per i genitori

Parent training.
Parent training
Percorsi di supporto ai genitori che attraversano un momento di difficoltà nella relazione con i propri figli anche di fronte a problematiche nello sviluppo infantile (come disabilità, disturbi del comportamento, etc.). Può essere un valido aiuto per affrontare le fisiologiche fatiche legate alla crescita dei figli e per ricercare nuovi equilibri in circostanze delicate e complesse quali ad esempio separazione coniugale, percorsi di affido e adozione, eventi traumatici. Lo scopo principale è favorire il cambiamento nelle modalità di interazione con i propri figli, promuovendo stili relazionali ed educativi funzionali.
Durata prevista: 10 incontri di 90 minuti (cadenza settimanale).
Costo training (10 incontri): 200 euro (singolo genitore), 300 (coppia genitoriale)



Servizi per la scuola

Corsi di Orientamento.
Corsi di Orientamento
Sono molti gli studenti che, pur avendo buone potenzialità di apprendimento, non riescono a realizzarle e valorizzarle adeguatamente. Il corso si articola in una prima fase di valutazione delle abilità di studio, degli stili cognitivi e delle componenti emotive e motivazionali dell’apprendimento, rilevando i punti di forza e di debolezza delle modalità di studio e in una seconda fase di elaborazione di percorsi mirati a promuovere metodi efficaci e a sostenere gli aspetti emotivi e motivazionali. Il corso può essere rivolto al singolo studente o all'intero gruppo classe.
La durata, il numero degli incontri, la cadenza e il costo sono in funzione del numero di classi coinvolte




Corsi di Formazione e Aggiornamento per Insegnanti.
Corsi di Formazione e Aggiornamento per Insegnanti
I Corsi di Formazione e Aggiornamento per Insegnanti sia delle scuole primarie che secondarie di primo e secondo grado hanno la finalità di fornire ai docenti un bagaglio d’informazioni e conoscenze essenziali per orientarsi nel campo delle difficoltà emotive e sociali e delle criticità che possono insorgere nell’età evolutiva. In particolare, i seminari proposti offrono un aiuto concreto per riconoscere e gestire, all’interno del gruppo classe, i problemi di attenzione/impulsività, le difficoltà legate ad ansia e depressione, il bullismo e l’aggressività, le difficoltà di lettura, scrittura e calcolo, etc. I corsi sono anche un momento di scambio e condivisione tra gli insegnanti, delle personali esperienze e dei vissuti legati all’insegnamento e alla relazione con gli alunni.
La durata, il numero degli incontri, la cadenza e il costo sono in funzione del tipo di progetto concordato


Corsi di Prevenzione e Gestione del Rischio Stress-Lavoro Correlato in Ambito Scolastico.
Corsi di Prevenzione e Gestione del Rischio Stress-Lavoro Correlato in Ambito Scolastico
Il corso ha l'obiettivo di sostenere la crescita e l’arricchimento professionale dei docenti e di tutti gli operatori attivi nel contesto scolastico attraverso lo sviluppo di strategie di coping funzionali (gestione del conflitto, problem solving, comunicazione assertiva) e di facilitare l'apprendimento di strategie comportamentali evidence-based finalizzate alla riduzione dello stress (es. Training Autogeno, Mindfulness, Rilassamento Muscolare Progressivo, etc.).
La durata, il numero degli incontri, la cadenza e il costo sono in funzione del tipo di progetto concordato



Sportello d'Ascolto Psicologico.
Sportello d'Ascolto Psicologico
Ha l'obiettivo di affrontare e risolvere problematiche legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, al bullismo, o ancora tipicamente connesse al periodo dell’adolescenza. E' uno spazio dedicato prioritariamente agli alunni e alle loro difficoltà con il mondo della scuola, la famiglia, i pari, ma è anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori per capire e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce. Il Servizio offre una consultazione psicologica breve finalizzata a riorientare l’alunno in difficoltà e la sua famiglia. La tutela offerta dalla segretezza professionale e il clima di non giudizio che contraddistinguono la professione dello Psicologo, favoriscono una profonda riflessione sulla propria esperienza.
La durata, il numero degli incontri, la cadenza e il costo sono in funzione del tipo di progetto concordato




Servizi in ambito Forense.
Servizi in ambito Forense
In ambito peritale la valutazione psicodiagnostica può essere utile per una più approfondita indagine della personalità, accertamenti sulla capacità genitoriale, capacità di intendere e volere nei casi di affidamento e adozione; abusi su minori; separazioni coniugali. In ambito medico/legale ed assicurativo è valida nei casi di valutazione del danno biologico e psichico (incidenti stradali, lutto, mobbing, infortunio sul lavoro, maltrattamenti familiari, stalking, bullismo, etc.). Inoltre, in qualità di Consulente Tecnico di Parte (CTP) è possibile assistere il cliente affiancando il Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU) o il Perito (P) nell’espletamento del suo incarico durante le operazioni peritali, appurandone la correttezza metodologica della Consulenza/Perizia, eventualmente producendo ulteriore documentazione clinica e formulando osservazioni a supporto o critica del risultato al quale il CTU/P del Giudice è giunto. Si possono, quindi:
• Formulare osservazioni e riserve nell'ambito dell'accertamento, nonché richieste di specifiche indagini peritali
• Fare risultare nella relazione del CTU/P i dati che si ritiene opportuni e rilevanti ai fini dell’accertamento (quale corrispondente dell’obbligo del CTU/P di tener conto delle osservazioni e istanze di parte)
• Partecipare alla programmazione del calendario delle sedute per lo svolgimento dell’incarico e a tutte le operazioni peritali, salvo che sussistano ragioni di opportunità in senso contrario preventivamente individuate
• Chiedere al CTU/P e, tramite il difensore della parte, al Giudice copia delle audio e videoregistrazioni degli incontri
• Rivolgersi tramite difensore della parte al Giudice per ogni controversia insorta con il CTU/P
Pertanto, la nomina di un CTP è utile in primo luogo per una funzione di controllo sulle operazioni peritali, nel senso che il CTP verifica che tutto il percorso proceda secondo le più adeguate metodologie. In secondo luogo per svolgere una funzione più collaborativa con il CTU/P: il CTP infatti essendo un “tecnico” esperto può interagire positivamente con il CTU/P portando riflessioni nuove e magari alternative, delle quali potrà tenere conto. Infine il CTP interagisce in più momenti con il proprio cliente, sia prima dell’inizio della perizia (con colloqui di conoscenza e con la lettura degli “atti”), che durante la CTU/Perizia stessa, svolgendo colloqui di riflessione e monitoraggio sull’andamento della perizia. Questa funzione di sostegno è fondamentale per la persona che si vede coinvolta in un procedimento approfondito e certamente complesso dal punto di vista procedurale, ma anche emotivo.
Il compenso è pattuito con il cliente secondo le tariffe vigenti (utilizzando come riferimento il Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le professioni regolamentate, D.M. 19 luglio 2016, n. 165 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 29 agosto 2016, n. 201, S.O.). Con la sentenza di condanna la parte soccombente è di regola condannata anche alla refusione in favore della parte vittoriosa delle spese di CTP, che tuttavia il Giudice non necessariamente liquida secondo gli accordi delle parti; tale evenienza di per sé non osta a che il CTP possa pretendere dal proprio assistito quanto pattuito, ancorché non recuperabile per intero dalla controparte (la disciplina è analoga a quella del rapporto tra cliente e avvocato). Per maggiori informazioni leggi questo documento.



Servizio di E-therapy.
Servizio di E-therapy
Servizio di supporto psicologico confidenziale ed economico offerto via Skype, e-mail, chat, telefono e videotelefono rivolto a tutti coloro che, per problemi di varia natura, come la distanza o la difficoltà a spostarsi non possono usufruire degli interventi tradizionali vis-a-vis. Può essere utile agli italiani che vivono all’estero e vogliono un servizio specialistico da uno psicologo del loro paese di origine, a chi viaggia molto e non riesce a dare continuità al percorso terapeutico, a chi attraversa un periodo di malattia o ha subito un'operazione intrusiva, ma anche a chi si approccia per la prima volta ad un servizio di consulenza psicologica e vuole capire quali benefici può trarne. Rappresenta anche un supporto più immediato e conveniente in quanto vi è una riduzione dei tempi e dei costi. ll servizio è stabilito in piena conformità a quanto prescritto dalle linee guida per le prestazioni psicologiche via internet e a distanza dettate dal Consiglio Nazionale degli Psicologi e prende atto di quanto disposto nella delibera del Consiglio Nazionale del 23 marzo 2002 in merito all’attività di diagnosi e di psicoterapia on line. Questo Servizio è, inoltre, offerto in seguito a comunicazione all'Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo dell’indirizzo web presso il quale si svolge tale attività, della tipologia di strumentazione software e dei media utilizzati e dopo autorizzazione in data 04/05/2017 da parte del suddetto Ordine Professionale. Nell’ambito delle prestazioni on line, è necessario identificare l’utente, acquisire l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e il consenso informato riguardo alle prestazioni offerte. Per le attività cliniche (quali la psicoterapia, la psicodiagnosi, etc.) l’instaurazione di un rapporto diretto, di persona, è condizione indispensabile per un eventuale successivo utilizzo dei dispositivi di comunicazione a distanza. Per la custodia dei dati e delle informazioni si applicano le norme previste dalla normativa vigente.
Durata: 45 minuti a sessione.
Costo: 15-35 euro (il pagamento deve essere effettuato su bonifico bancario indicato via e-mail almeno un’ora prima della consulenza)



Interventi domiciliari.
Interventi domiciliari
Intervento di supporto psicologico e psicoterapeutico attuato entro il contesto di vita del paziente, utile quando la persona non riesce a raggiungere lo studio per problemi fisici oppure a causa di ansie e fobie o nel caso di osservazione delle dinamiche familiari, di coppia. Le metodologie e la durata sono le stesse attuate a studio; il costo è, invece, maggiorato di 10-20 euro a quello indicato. Si rimanda, pertanto, alle specifiche voci.